Quali sono gli esami di controllo che deve fare un diabetico iperteso?

In genere si tratta di persone che hanno già una lunga storia di diabete, oppure che sono anche in soprappeso: c’è quindi una contemporanea presenza di quei fattori di rischio per malattie cardiovascolari cui si è già accennato in precedenza. È bene perciò che nel check-up periodico sia compreso l’elettrocardiogramma, inoltre va rilevata spesso la pressione arteriosa modificando, se è necessario, la terapia antiipertensiva. Va tenuto presente che certi farmaci usati per abbassare la pressione possono alterare i valori della glicemia: bisogna perciò affidarsi al costante controllo medico.