Da qualche tempo non sento più i segnali di ipoglicemia. Come mai succede?

I meccanismi di difesa che l’organismo mette in atto per reagire alla crisi ipoglicemica sono dovuti al sistema nervoso autonomo. Dopo diversi anni di diabete, soprattutto in caso di scompenso glicometabolico prolungato, si può sviluppare una diminuita funzionalità del sistema nervoso autonomo, detta “neuropatia autonomica”. Si può così avere un mancato avvertimento della crisi ipoglicemica. …

Quali sono i motivi delle crisi ipoglicemiche nell’arco della giornata?

A quanto ne so, le crisi ipoglicemiche, più o meno frequenti, nell’arco della giornata sono imputabili a vari motivi: vorrei conoscerli, sommariamente, proprio allo scopo di prevenirle. Le riassumiamo le diverse cause dell’ipoglicemia. Durante la vita di tutti i giorni può capitare di non osservare esattamente gli orari dei pasti, oppure, può accadere che gli …

Quali sono i sintomi dell’ipoglicemia?

I sintomi dell’ipoglicemia sono numerosi e possono manifestarsi in modo diverso da individuo a individuo. I più frequenti sono: sensazione di fame, malessere generale, sudorazioni, cefalea, tremori, diminuzione della vista, senso di debolezza, palpitazioni, pallore. L’abbassamento della glicemia va corretto tempestivamente assumendo 15 gr di zucchero. È importante misurare la glicemia 15 minuti dopo l’assunzione …

Cosa posso fare se dovesse capitarmi un’attività fisica imprevista, lontano dai pasti?

Cosa posso fare se, come mi è già successo, dovesse capitarmi un’attività fisica imprevista, lontano dai pasti? Devo rinunciare, o posso ovviare al rischio dell’ipoglicemia? Potreste darmi qualche consiglio? È un problema che si può risolvere facilmente. Quando l’esercizio fisico viene compiuto lontano dai pasti, non potendo modificare la terapia insulinica è necessario aumentare l’apporto …

Quando faccio movimento vado incontro a ipoglicemie. Come posso evitarle?

Quando si pratica un’attività fisica occasionale è necessario farla precedere o seguire da una merenda supplementare. Più precisamente, un esercizio di breve durata (1 o 2 ore), come una nuotata o una partita di tennis, che inizi almeno due ore dopo un pasto principale, deve essere preceduto da una merenda. Se invece l’esercizio fisico comincia …

Vorrei praticare sport come facevo prima della diagnosi di diabete. È possibile?

L’attività fisica e lo sport presentano molti vantaggi: senso di benessere generale, miglioramento dell’equilibrio tra apporto calorico proveniente dalla dieta e consumo di energia, maggior sicurezza di sé, superamento del “complesso di diversità”. Lo sport può aiutare le persone con diabete a mantenere un buon controllo glicemico. Prima di riprendere l’attività sportiva è buona prassi …

Un diabetico può sempre prevenire le crisi ipoglicemiche?

Un diabetico può sempre prevenire le crisi ipoglicemiche? Il diabetico insulinodipendente che conosce bene la sua malattia dovrebbe essere in grado di prevenire, o quanto meno evitare il più possibile, l’insorgenza delle crisi ipoglicemiche. Ciò può essere fatto, specie se si fanno tre iniezioni di insulina giornaliere, mantenendo la regolarità dei pasti, sia come quota …