Silvia Purpuri, e l’arte del volere con la lettera maiuscola

“VOGLIO che vadano controcorrente, se andare controcorrente è la cosa che loro ritengono giusta. VOGLIO vivere per loro, e assicurarmi che non manchi loro nulla. NON VOGLIO però fare niente al loro posto, perché solo quando si guadagna qualcosa con fatica se ne capisce veramente il valore. VOGLIO che conquistino il mondo, che lo assaporino, …

La pandemia un anno dopo. Cosa ho imparato dalle storie di persone con diabete

A volte mi capita di sognarmi in mezzo alla gente. A volte è un concerto; altre, una via particolarmente trafficata. C’è un via vai frenetico; sono dentro a un flusso di persone, ne avverto i corpi che sfiorano il mio. Bevo insieme ad amici. Ci scambiamo il cocktail. Me lo fai provare? Certo! Ma, mentre …

Il diabete in classe. Il punto di vista di Jessica Fantini, insegnante

Quando diciamo che non è più come una volta, esattamente cosa intendiamo?Quando si dice che i legami non sono più quelli di una volta, che le amicizie non sono più quelle di una volta, che i valori non sono più quelli di una volta. Il senso di giusto e sbagliato, il modo in cui stiamo …

E dulcis in fundo, la storia di Chiara Piras

Dopo la nostra intervista sono andata a vedere su Google qualche foto di Albenga. Non ci sono mai stata, benché a volte ne abbia sentito parlare, o abbia avuto percezione diretta della sua esistenza attraverso i cartelli che punteggiano la costa, fino al confine con la Francia. Mi è piaciuta, dalle foto, Albenga. Ha un …

Visioni alternative. La storia di Luigi Zanardelli

Cos’è successo durante questa intervista a Luigi Zanardelli?È successo che ho riso molto. Dall’inizio, direi, fino alla fine. L’ironia, la sagacia, l’agilità mentale, un “botta e risposta” da mattatore, ma con toni pacati, quasi malinconici e per questo farseschi. Una forza misurata, centripeta, che mi ha appassionato e che so, mio malgrado, di non poter …