Diabete e udito

 

La rivista Annals of Internal Medicine riporta i risultati di uno studio condotto dal National Institutes of Health (NIH). sulla correlazione tra diabete e problemi uditivi.

Secondo i ricercatori, le alterazioni dell’udito risulterebbero più comuni tra le persone con diabete, indipendentemente da fattori come ad esempio l'esposizione al rumore, l’assunzione di alcuni farmaci o il fumo.

Gli autori dello studio si sono basati sui risultati di un sondaggio sulla salute e l'alimentazione condotto presso la popolazione americana. Il sondaggio ha coinvolto 5.140 adulti tra i 20 e 69 anni.

I partecipanti alla ricerca sono stati sottoposti a una valutazione del loro udito e hanno compilato un questionario in cui è stato chiesto se soffrissero di diabete, se avessero assunto alcuni farmaci e se fossero stati esposti quotidianamente a rumore intenso.

I risultati hanno evidenziato la prevalenza di problemi uditivi tra i diabetici (28 per cento in tutti i gruppi di età, eccetto gli anziani).

Secondo i ricercatori, questa correlazione potrebbe dipendere dai danni causati ai nervi e ai capillari presenti nell'orecchio interno dai livelli elevati di zuccheri nel sangue.

I ricercatori sottolineano la necessità di prevenire questa complicanza, pur riconoscendo che lo studio presenta alcuni limiti, tra cui molte valutazioni basate sulla percezione dei partecipanti e il fatto che non sia sta fatta distinzione tra diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2.

Fonte: AGI Salute