Diabete: valorizzare le esperienze con il co-design

A fronte di grandi investimenti e progressi tecnologici che hanno indubbiamente migliorato il trattamento del diabete da un punto di vista clinico, rimane ancora un fondamentale punto critico da sciogliere: come migliorare il self-management e l’engagement del paziente? E, da un altro punto di vista, come supportare i professionisti sanitari e le organizzazioni nel promuovere questo …

Facebook per l’engagement delle persone con diabete: partecipa all’indagine

I social network fanno parte ormai della nostra vita quotidiana, anche per quanto riguarda la salute. Anche le persone con diabete li usano per informarsi, per confrontarsi con chi vive la stessa esperienza, per chiedere consigli, offrire testimonianze, scambiarsi supporto e anche per rivendicare i propri diritti. Perfino questo articolo che state leggendo molto probabilmente …

Diabete e linguaggio: le parole giuste

Quali parole usare quando si parla di diabete? Non è una domanda che riguarda solo la forma o la buona educazione, perché le parole sono azioni e hanno un impatto concreto sulla vita e sulla salute di chi ha il diabete. Gli studi del neurofisiologo Benedetti sull’effetto placebo e sull’effetto nocebo hanno dimostrato l’importanza del …

Diabete di tipo 1 in età adulta: l’impatto della diagnosi

Il Diabete di tipo 1 generalmente si manifesta in età infantile, tuttavia esistono casi di diabete di tipo 1 diagnosticato in età adulta. Questa forma di diabete nell’adulto a volte può essere confusa con il diabete di tipo 2 e quindi la diagnosi corretta arriva in ritardo rispetto all’esordio. Poco si sa sull’impatto psico-sociale di questa …

La Medicina Narrativa per l’educazione terapeutica nel diabete di tipo 2

La Medicina Narrativa è un approccio alla pratica clinica che valorizza l’ascolto attivo della storia del paziente e la costruzione di una storia di cura condivisa, centrata sui bisogni del paziente e capace di integrare i diversi punti di vista degli attori coinvolti nel percorso terapeutico. La storia di cura tiene conto non soltanto della dimensione …

Diabete tipo 1 nei preadolescenti: il ruolo dei coetanei

Il diabete di tipo 1 esordisce nell’infanzia: per questi bambini mantenere un buon controllo glicemico è fondamentale per garantire una riduzione significativa del rischio di complicazioni in età adulta. Il monitoraggio del glucosio, l’insulina, l’attenzione alle scelte alimentari e all’attività fisica, il monitoraggio e il trattamento di eventuali crisi ipoglicemiche o iperglicemiche: sono tante le …

Diabete di tipo 2: la comunicazione necessaria

Negli ultimi decenni la medicina si sta spostando sempre più da un modello di cura disease-centered, ovvero centrato sulla malattia in senso biomedico, a un modello patient-centered, centrato sul paziente. La comunicazione durante le visite mediche era tradizionalmente guidata dal medico e finalizzata a raccogliere informazioni utili per la diagnosi e la terapia; nell’approccio centrato sul …

Attività fisica e diabete 2: un’indagine narrativa

L’attività fisica è uno dei pilastri della terapia del diabete di tipo 2: lo troviamo scritto e prescritto ovunque. Ce lo dice l’OMS, ce lo dicono le società scientifiche, ce lo dicono le associazioni di pazienti e ve lo diciamo continuamente anche noi, su questo sito. Ripeterlo non fa male, certo, ma tra il dire …

Malattia e arti figurative: ritratto del diabete di tipo 1

Immagine di copertina ©Appleton Il rapporto tra arti figurative e malattia è da sempre molto stretto, anche nell’arte contemporanea. L’esempio più noto è probabilmente quello della pittrice messicana Frida Kahlo che ha fatto della sua esperienza di malattia – un incidente che le lesionò gravemente la spina dorsale e alcuni organi interni, costringendola a convivere …

Diabete: le narrazioni dei medici e quelle dei pazienti

Quando parlate con il vostro medico vi è mai capitato di avere la sensazione di parlare due lingue diverse? Non mi riferisco soltanto al linguaggio tecnico, che richiederebbe a volte una vera e propria traduzione, ma di una distanza più radicale di significati, di visione del mondo. Bene, sappiate che anche al medico capita la …

Pagina 1 di 41234