Un innesto di pelle per curare le ulcere ai piedi

 

I diabetici spesso sviluppano delle ulcere ai piedi. Questo tipo di ferita è molto difficile da trattare. Ma ora, secondo uno studio italiano, ci potrebbe essere una soluzione.
Sembra infatti che un innesto di pelle, derivata dalle cellule della pelle dello stesso paziente, possa portare a una veloce rimarginazione delle ferite.I medici dell'ospedale di Abbiategrasso, vicino a Milano, hanno infatti preso campioni di pelle da 79 pazienti con ulcere sulla parte superiore del piede o sotto il piede. In laboratorio hanno poi sviluppato dalle cellule un nuovo strato di pelle, che è stato usato per rivestire le ferite. Prima dell'innesto, le ferite sono state disinfettate e, in alcuni casi, sono stati somministrati antibiotici contro il pericolo di infezioni. Ad alcuni pazienti sono stati dati degli speciali calzari, per evitare di appoggiare il peso del corpo sulla ferita. I risultati sono stati paragonati con quelli di pazienti trattati in maniera convenzionale, nei quali le ferite sono state rivestire con garze sterili.
Gli innesti di pelle sono stati ben tollerati e sono risultati sicuri. Il 67% dei pazienti con ulcere sulla parte superiore del piede ha visto rimarginare le proprie ulcere, contro il 31% di quelli curati in maniera convenzionale. Mentre tra i pazienti con ulcere sotto il piede il tasso di guarigione è stato del 52% in entrambi i gruppi.

Diabetes Care, October 2003.