È italiana la vincitrice di “This is Diabetes”, il concorso benefico di Ascensia Diabetes Care

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2021 sono stati annunciati i vincitori del concorso artistico “This is Diabetes”, un’iniziativa benefica lanciata da Ascensia Diabetes Care per sensibilizzare sul tema del diabete e sostenere le associazioni no profit che si occupano di questa patologia cronica che colpisce 1 persona su 10 in tutto il mondo.

I partecipanti al concorso dovevano raccontare attraverso una fotografia o un’opera d’arte originale quello che significa per loro “accesso alla cura del diabete”, tema scelto dalla International Diabetes Federation per la Giornata Mondiale del Diabete di quest’anno. Un argomento quanto mai attuale: secondo le ultime stime, infatti, il 50% della popolazione globale con diabete non ha accesso all’insulina o non può permettersela, esponendosi a maggiori complicanze e mettendo a rischio la propria vita. Accesso alle cure del diabete significa quindi un accesso gratuito (o con prezzi accessibili) all’insulina, ma anche, in generale, una migliore accessibilità a farmacidispositivi tecnologicisupporto psicologico ed educazione terapeutica

Il concorso “This is Diabetes” ha attirato oltre 150 partecipanti totali, suddivisi in due categorie (pubblico generale dipendenti di Ascensia), e ha messo a disposizione un premio totale di 12.000 euro, destinato alle organizzazioni di beneficienza per il diabete indicate dai vincitori e dai finalisti del concorso.

La giuria del concorso, composta da alcuni membri della comunità diabetica online, artisti e fotografi professionisti, hanno identificato per entrambe le categorie un vincitore e tre finalisti, in base a criteri di creatività, narrazione e adesione al tema della Giornata Mondiale del Diabete.

Il primo premio globale per la categoria del pubblico generale è andato a Katia Montel, residente in Italia, con la sua immagine dal titolo “We fight diabetes together, che raffigura due persone che duellano utilizzando una siringa e un monitor glicemico, simboli della terapia del diabete. Per volere della vincitrice, il primo premio di 5.000 euro verrà donato all’associazione DiAthlete, un ente benefico con sede nel Regno Unito. Gli altri tre finalisti hanno identificato a loro volta degli enti benefici a cui devolvere la loro vincita di 1.000 euro: Brenda Lim (Singapore) dona a Diabetes Singapore; Renata Cuellar Vélez (Messico) a Con Diabetes Si Se Puede I.A.P; e Georgina Anzures (USA) a JDRF

Nella categoria interna, aperta ai dipendenti di Ascensia, PHC Group e dei partner aziendali, sono stati nominati vincitori congiunti Sabrina Yeo di Singapore e l’americano Cole Bruesehoff, che hanno scelto di donare la loro vincita di 1.500 euro rispettivamente a Diabetes Singapore e JDRF
Tra i due finalisti della categoria dipendenti, 500 euro saranno donati all’associazione italiana Diabete Sommerso ONLUS, grazie alla vittoria dell’opera “Finding the Path” di Marina Bozza, residente in Italia.

La vincitrice Sabrina Yeo ha commentato: “desidero porgere le mie più vive congratulazioni a tutti i vincitori e ai finalisti. È un onore aver vinto questo concorso. Questa iniziativa è stata una grande opportunità per mostrare e imparare di più su cosa significal’accesso a farmaci, tecnologia, supporto, una dieta sana e un luogo sicuro per l’esercizio fisico per le persone affette da diabete in tutto il mondo. Sono cose che molti danno per scontate, ma noi, in particolare i dipendenti di Ascensia e i nostri partner commerciali, dobbiamo ricordare che non è così ovunque”.

Anche Rob Schumm, Presidente di Ascensia Diabetes Care, ha commentato: “siamo orgogliosi di sostenere la Giornata Mondiale del Diabete per il sesto anno consecutivo. Secondo l’International Diabetes Federation (IDF), milioni di persone che convivono con il diabete in tutto il mondo non hanno accesso alle cure fondamentali necessarie per gestire in modo ottimale la propria patologia ed evitare gravi complicanze. Il tema di quest’anno è quindi molto pertinente, in quanto coincide con il 100° anniversario della scoperta dell’insulina, un farmaco salvavita per coloro che soffrono di diabete di tipo 1 e per alcune persone affette da diabete di tipo 2”. “Attraverso questo concorso vogliamo utilizzare l’arte e la fotografia per evidenziare come l’accesso a farmaci, tecnologia, una dieta sana e assistenza sanitaria possano consentire alle persone con diabete di semplificare e migliorare la loro vita e come la mancanza di accesso possa rendere la loro vita più difficile”, ha aggiunto Schumm.

Tutte le opere vincitrici del concorso e l’elenco completo dei vincitori sono visionabili sul sito web ufficiale del concorso “This is Diabetes”: http://www.ascensia.com/wdd2021/