Cattive abitudini e rischio di diabete nei giovani studenti

 

L’allarme arriva dai dati di un programma di ricerca condotto dall’Università di Veracruz (UV), nella costa orientale del Messico, dal nome “Stili di vita Nutrizione Studenti e rischio di diabete di tipo II” (in Inglese, Lifestyles Nutrition Students and Risk of Type II Diabetes). Il programma ha dimostrato che i giovani di età 17-24 anni …

Un ormone protegge da obesità, diabete 2 e fegato grasso

 

Il grasso bruno ha il compito di convertire le calorie introdotte con la dieta in calore per il corpo. Per questo motivo, il grasso bruno è chiamato grasso “buono”, mentre quello bianco o “cattivo” rappresenta l’accumulo di grasso corporeo correlato a malattie metaboliche come obesità e diabete. Un nuovo studio pubblicato su Nature Medicine ha …

Età e diabete: nuovi vasi per un pancreas più giovane

 

Sostituire i vecchi vasi del pancreas con vasi più giovani riporta il controllo del glucosio nel sangue e allontana il diabete di tipo 2 legato all’età. La regolazione del glucosio nel sangue avviene grazie alle cellule beta delle isole del pancreas, che producono l’ormone insulina. Con l’avanzare dell’età, la capacità di regolare il glucosio diminuisce …

Infezione da enterovirus raddoppia il rischio di diabete 1

 

Si pensa che il diabete di tipo 1, o diabete autoimmune, sia causato dalla presenza di una predisposizione genetica e dall’azione di fattori ambientali che influenzano i nostri geni, come l’esposizione a certe sostanze chimiche o a  virus e batteri. Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Diabetologia, riporta l’evidenza che una delle cause dello sviluppo …

Test per incretina identifica iperinsulinismo congenito

 

L’iperinsulinismo è un difetto raro del controllo della glicemia causato da un eccessivo rilascio di insulina da parte delle cellule beta del pancreas. Questa condizione, opposta al diabete, porta a una carenza di zuccheri e frequenti episodi di ipoglicemia che nel cervello possono provocare danni o invalidità permanenti. L’iperinsulinismo è dovuto in un terzo dei …

Diabete 1 e la molecola che regola la risposta autoimmune

 

Le malattie autoimmuni derivano dall’attività incontrollata delle cellule T del sistema immunitario, che non distinguono correttamente le cellule da eliminare, come batteri e virus, da quelle dell’organismo. Nel diabete di tipo 1 la risposta autoimmune distrugge le cellule del pancreas che producono insulina e la regolazione della glicemia, mentre nella sclerosi multipla viene distrutta la …

Troppo ferro guasta l’orologio del fegato nei turnisti

 

L’attività dell’organismo segue il ritmo circadiano, scandito dal susseguirsi di luce-buio e dalle abitudini alimentari che si ripetono ogni 24 ore circa. Per restare a tempo col ritmo, il nostro corpo si è dotato di orologi interni che regolano le diverse attività, come l’orologio del cervello che regola il ciclo sonno-veglia in base alla luce …

Diabete 2: dieta asiatica abbassa la resistenza all’insulina

 

La dieta è un fattore importante nello sviluppo del diabete di tipo 2, quello resistente all’insulina. Il giusto apporto di nutrienti, come carboidrati e grassi, possono contribuire al mantenimento del corretto metabolismo del glucosio. Due diete quasi opposte in termini di rapporto di carboidrati e grassi sono la dieta occidentale e quella asiatica. La dieta …

Diabete: passo avanti per avere cellule beta in provetta

 

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune caratterizzata dalla perdita delle cellule beta del pancreas, responsabili della produzione di insulina per il corretto controllo della glicemia. Tra le terapie per il diabete di tipo 1 proposte c’è il trapianto delle isole del pancreas, la parte dell’organo che contiene le cellule beta in grado …

Una mela al giorno aiuta a combattere l’obesità

 

“Una mela al giorno leva il medico di torno”. In che modo? Uno studio, pubblicato sulla rivista Food Chemistry, ha rivelato che alcune molecole non digeribili nella mela stimolano la crescita e l’attività dei batteri intestinali che contrastano lo sviluppo dell’obesità e del diabete. I batteri intestinali sono una componente molto importante nel metabolismo del nostro organismo. …