Diagnosi di diabete 2: per la ricerca è da rivedere

 

Non tanto obsoleta, quanto tardiva. Secondo uno studio pubblicato su PLoS ONE, la diagnosi di diabete di tipo 2 basata sulla misurazione della glicemia deve essere rivista al più presto perché arriverebbe in ritardo e non aiuta a prevenire i comuni problemi associati al diabete a carico del cuore e dei vasi sanguigni di cervello, …

Retinopatia diabetica e diagnosi precoce: ruolo di VEGF-R

 

La retinopatia diabetica è un disturbo dell’occhio che è più frequente nei pazienti con diabete di tipo 1. La malattia si manifesta prima con un danno alla piccola circolazione dell’occhio. Il danno stimola la risposta naturale delle cellule danneggiate a produrre il fattore di crescita dell’endotelio vascolare (VEGF), una molecola coinvolta nel mantenimento dei vasi …

Scoperta la forma del trasportatore dello zucchero

 

Con un poco di zucchero … tanta energia. Elemento essenziale per il nostro organismo, lo zucchero assunto con l’alimentazione viene trasformato dalle cellule dell’organismo in energia utilizzata in tutti i processi dell’organismo dal movimento delle dita dei piedi alla nascita di un nuovo capello. Le molecole di zucchero vengono assorbite dalle cellule grazie alla presenza …

Diabete 2: meno rischio cardiovascolare con esercizi e dieta

 

Il diabete è da sempre considerato tra i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari. Una persona con diabete, infatti, ha un rischio da 1,5 a 3-4 volte maggiore di soffrire di ipertensione, cardiopatia, danno vascolare o ictus. L’infiammazione svolge un ruolo importante nelle malattie cardiovascolari associate al diabete e all’obesità. In presenza di una infiammazione, …

Dieta con pochi carboidrati tra le priorità anti-diabete

 

carboidrati contenuti nella frutta, verdura, pane, cereali, latte e derivati, dolci e prodotti dolcificanti rappresentano il primo problema di gestione della glicemia nelle persone con diabete di tipo 1, che non producono l’insulina necessaria a diminuire gli zuccheri nel sangue, e con diabete ti tipo 2, dove il problema è legato alla resistenza all’insulina. Eppure, …

Mangiare consapevole e auto-educarsi nel diabete

 

Oggi si possono consultare mille diete per la gestione del diabete con un solo click. Ma a seguirle con costanza, poi, ci si riesce? Le persone con diabete possono trovare la costanza necessaria in due modi, attraverso un programma di educazione all’autogestione del diabete (DSME) o adottando la disciplina, o pensiero, del mangiare consapevole. Il …

Genetica del menarca in aiuto contro diabete e osteoporosi

 

La pubertà femminile inizia con l’arrivo del primo ciclo mestruale, o menarca, che può verificarsi in diverse età da donna a donna. Il momento del menarca è correlato al rischio di sviluppare nel corso della vita un tumore al seno, il diabete e malattie cardiovascolari. È noto che un arrivo precoce del menarca è associato …

Diabete 2 e obesità collegati da recettori nel cervello

 

Il cervello è la nostra ‘stazione centrale’ che ordina e coordina le molteplici funzioni dell’organismo, attraverso l’attività di miliardi di cellule nervose e dei recettori, presenti sulla loro superficie. Nel sistema nervoso simpatico, dove si decidono le azioni involontarie,  sono presenti i recettori della melanocortina 4 (MC4R). Questi recettori erano già noti per avere un …

Diabete 2: troppo sale raddoppia rischio malattie cardiovascolari

 

Il diabete di tipo 2, caratterizzato da un eccesso di zuccheri nel sangue a causa della resistenza all’insulina da parte dell’organismo, è spesso correlato all’insorgenza di altri disturbi a carico di occhi, reni, sistema nervoso e cardiovascolare (vedere “Diabete di tipo 2: le complicanze”). Tra questi, le malattie cardiovascolari compaiono con un rischio da 2 …

Diabete 1: ottenuta insulina da cellule dell’intestino

 

Nel diabete di tipo 1, il sistema immunitario aggredisce e distrugge le cellule beta del pancreas, responsabili della produzione dell’ormone insulina per il controllo della glicemia nel sangue. Attualmente, le persone con diabete 1 vengono trattate attraverso iniezioni di insulina, ma la ricerca scientifica sta cercando di rimpiazzare le cellule beta mancanti con trapianti di …