Ho alcuni parenti col diabete. Lo avrò anch’io?

È possibile, soprattutto nei casi di diabete di tipo 2, che una persona che ha un parente di primo grado diabetico abbia un rischio di sviluppare il diabete superiore rispetto a una persona che non ha parenti con il diabete. Per diminuire le possibilità di sviluppare il diabete di tipo 2 è necessario seguire una …

È vero che molti uomini famosi erano diabetici e lo dicevano apertamente?

Sì, è proprio così. Ecco un elenco di uomini illustri, non solo del passato. Georges Clemenceau, protagonista per oltre 50 anni della vita politica francese (lo chiamavano “il Tigre”) e morto a 83 anni, aveva il diabete. Come Leo Valiani, senatore a vita, come anche Josip Broz Tito, come Fiorello La Guardia. Fra gli scienziati, Edison, …

Come si conserva correttamente l’insulina?

È buona norma leggere sempre l’inserto di prodotto.In genere il flacone può essere tenuto a temperatura ambiente (purché non superiore a 25°-30° C), lontano da fonti di calore e conservato nel suo astuccio al riparo dalla luce. È importante non tenere l’insulina a temperatura ambiente per più di un mese. I flaconi di riserva devono essere …

Domande: Diabete e Lavoro

Come al solito, dieci quesiti ai quali dovreste sapere rispondere, se siete ben informati sul diabete. Provateci e misurate le vostre conoscenze. E fate attenzione: c’è anche qualche domanda trabocchetto.1) Le statistiche finora note riguardo all’assenteismo sul luogo di lavoro ci dicono che i diabetici: a) fanno meno assenze dei non diabetici b) fanno più …

Perché è così importante l’igiene e la cura dei piedi?

Nel diabete si può verificare una riduzione della circolazione sanguigna, con problemi a carico delle estremità inferiori e la formazione di ulcere. Per prevenire le ulcere è importante seguire alcune accortezze. la pulizia giornaliera dei piedi deve essere fatta con acqua a temperatura non troppo elevata (37°) e sapone neutro. Non tenere i piedi a bagno per lungo …

Diabete e dentista: ci sono difficoltà nell’estrazione di un dente?

Chi ha il diabete deve attuare una corretta igiene orale e maggiori visite di controllo dentistiche. L’iperglicemia, infatti, favorisce il proliferare della placca batterica, specie se associata ad una scarsa pulizia dei denti. Non è però giustificato il timore di un’emorragia o di una ridotta capacità di sopportare l’anestesia. I denti di chi ha il diabete …

Se si verifica una piccola ferita del piede, come mi devo comportare?

È sempre difficile valutare la gravità di una ferita per cui, nel dubbio, è bene consultare il medico. Se la lesione è piccola e superficiale si può usare un semplice disinfettante incolore. Infatti, i disinfettanti colorati rischiano di mascherare o peggiorare le ferite. È bene poi proteggere la ferita con una garza asciutta. Rivolgersi al medico …

Ho difficoltà a camminare. Può dipendere dal diabete?

Tra le complicanze del diabete è possibile che la circolazione periferica degli arti inferiori sia compromessa a causa dello scarso compenso glicometabolico. In alcuni casi si può manifestare una patologia chiamata “Claudicatio intermittens” (claudicazione intermittente), dovuta al restringimento dei vasi che irrorano le gambe. Quando si comincia a camminare, le arterie inizialmente riescono ad irrorare i muscoli delle …

Quali sono le complicanze acute del diabete? 

Le complicanze acute del diabete sono più frequenti nel diabete di tipo 1 rispetto a quello di tipo 2, e sono determinate dalla carenza o assenza di insulina nell’organismo. A differenza delle complicanze croniche, che si manifestano a distanza di anni dall’insorgenza della malattia, le complicanze acute hanno una rapida insorgenza. Vanno perciò riconosciute subito per poter …

Quando si può verificare la chetoacidosi nel diabete? Può succedere anche ai diabetici di tipo 1?

Il coma chetoacidosico è caratteristico del diabete di tipo 1, di cui può rappresentare il quadro di esordio della malattia. In altri casi, può essere dovuto ad autoriduzione, sospensione temporanea della terapia insulinica, malfunzionamenti di microinfusore di insulina, oppure a una condizione di scarso controllo metabolico sovrapposta ad eventi quali la disidratazione, febbre, stress o …